Public engagement

Notte dei Ricercatori

La Notte dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.

Una occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. Gli eventi, infatti, comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti.

Ad oggi, in Italia sono attivi 6 progetti dedicati alla Notte dei Ricercatori grazie ai quali ogni anno sono organizzati eventi sparsi su tutto il territorio nazionale. Tutti i progetti sono finanziati dalla Commissione Europea – Azioni Marie Skłodowska-Curi.

www.nottedeiricercatori.it

Il CNR ISPC e la Notte Europea dei Ricercatori

La Notte dei Ricercatori CNR ISPC a Roma e Catania

Il nostro Istituto con le sue sedi di Roma e Catania aderisce a due dei sei progetti europei dedicati alla Notte Europea dei Ricercatori in Italia.
Il CNR ISCP della sede di Roma aderisce al progetto europeo NET.
Il CNR ISPC della sede di Catania aderisce al progetto europeo SHARPER.

NET

NET ha l’obiettivo di creare una ‘rete’ che unisca ricercatori, società, istituzioni, associazioni, protagonisti del mondo della cultura e dell’arte e tanti altri stakeholders che operano sul territorio, per promuovere la scienza attraverso un’informazione semplice, diretta e coinvolgente, ma, allo stesso tempo, rigorosa e autorevole, grazie ad un partenariato scientifico d’eccellenza.

Al progetto NET, coordinato dal CNR, aderiscono ENEA, INAF, INFN, INGV, ISPRA, CINECA, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi della Tuscia e Università Telematica Internazionale UNINETTUNO.

Per saperne di più

SHARPER

SHARPER, acronimo di SHAring Researchers’ Passion for Engaging Responsiveness, ha l’obiettivo di coinvolgere tutti i cittadini nella scoperta del mestiere di ricercatore e del ruolo che i ricercatori svolgono nel costruire il futuro della società attraverso l’indagine del mondo basata sui fatti, le osservazioni e l’abilità nell’adattarsi e interpretare contesti sociali e culturali sempre più complessi e in continua evoluzione.

SHARPER è coordinato da Psiquadro, in collaborazione con INFN, Politecnico di Torino, Università Politecnica della Marche, Università di Cagliari, Università di Catania, Università di Palermo, Università di Perugia, Muse di Trento, Immaginario Scientifico di Trieste e Observa Science in Society. Partner associati sono Università di Camerino, Università di Genova, Università di Macerata e Università di Sassari. Tra gli enti di ricerca coinvolti CNR, INAF e INGV.

Per saperne di più

Roma

Gli appuntamenti del CNR ISPC per NET

Nell’ambito del progetto europeo NET, ogni anno, la sede CNR ISPC di Roma, organizza per il grande pubblico un trekking archeologico con visita guidata e attività laboratoriali, in collaborazione con l’Area della Ricerca CNR di Montelibretti presso la villa romana di Cottanello nella Sabina tiberina, importante sito al centro di un progetto di ricerca interdisciplinare del nostro Istituto.

Hanno partecipato alle attività targate CNR ISPC per NET: Cinzia Bacigalupo, Francesca Colosi, Anna De Meo, Alessandra Caravale, Salvatore Fiorino, Tommaso Leti Messina, Loredana Luvidi, Carla Sfameni.

GRAL | Gruppo di Ricerca Archeologia nel Lazio

Edizione NET 2021


Scopri di più

Edizione NET 2020


Scopri di più

Edizione NET 2019


Scopri di più

Catania

Gli appuntamenti del CNR ISPC per SHARPER

Nell’ambito del progetto europeo SHARPER, ogni anno, la sede CNR ISPC di Catania, organizza per il grande pubblico talk divulgativi e visite ai propri laboratori, in collaborazione con l’Università degli studi di Catania.

Per saperne di più

Edizione SHARPER 2021


Il CNR ISPC alla Notte Europea dei Ricercatori 2021

Ore 18.30 | I beni culturali attraverso la fotografia immersiva e dell’invisibile, a cura di Danilo Pavone

Ore 19.30 | Le opere d’arte ai raggi X: la scienza e i misteri dell’arte, a cura di Claudia Caliri

Duspeed talk della durata di 20 minuti ciascuno in presenza a Palazzo Sangiuliano, nella famosa Piazza Università, inseriti all’interno di un ricchissimo calendario di iniziative ideate dal mondo della ricerca scientifica che opera in Sicilia ed in particolare nella città di Catania.
Il CNR ISPC ci parla di avanzate tecniche e tecnologie di Imaging a raggi X e di fotografia multispettrale per svelare i misteri nascosti delle opere d’arte; ci racconta dell’uso della fotografia immersiva per ricostruire e visitare virtualmente i luoghi delle civiltà del passato.
Hanno partecipato alle attività targate CNR ISPC per SHARPER 2021: Claudia Caliri, Danilo Pavone.
Coordinamento, organizzazione e realizzazione delle attività a cura di Silvia Iachello.

Scopri di più

Edizione SHARPER 2020


Oltre il passato. Dialogo sulle connessioni e trasformazioni culturali e tecnologiche nelle scienze del Patrimonio Culturale: ambiente, tempo, colore

Scopri di più

Cosa si intende per Ambiente? Cos’è il Tempo? Come percepiamo il Colore?
Per la serie degli eventi online Le Scienze del Patrimonio Culturale on Airil CNR ISPC della sede di Cataniaorganizza, giorno 27 novembre 2020, lo speciale ‘Notte Europea dei Ricercatori 2020’.
Una conversazione online rivolta al grande pubblico in cui i nostri ricercatori raccontano le proprie conoscenze scientifiche attraverso un viaggio scandito dai diversi significati che, nella loro attività di ricerca, assumono le parole Ambiente, Tempo e Colore.
Hanno partecipato alle attività targate CNR ISPC per SHARPER 2020: Angela Bellia, Giuseppe Cacciaguerra, Claudia Caliri, Massimo Cultraro, Danilo Pavone.
Coordinamento, organizzazione e realizzazione delle attività a cura di Silvia Iachello con il supporto di Alfonsina Pagano e Leonardo Rescic.

Rivedi il talk online sul nostro canale Youtube

La Scienza in Radio aspettando Sharper 2020

Interviste telefoniche rivolta al grande pubblico per far conoscere il lavoro delle ricercatrici e dei ricercatori CNR ISPC a cura di Radio Zammù, la radio dell’Università di Catania.

24/11/2020 | La scienza in radio: archeologia medioevale, intervista a Giuseppe Cacciaguerra | Ascolta il Podcast

25/11/2020| La scienza in radio: la spettroscopia a raggi X per lo studio delle opere d’arte, intervista a Claudia Caliri | Ascolta il Podcast

26/11/2020 | La scienza in radio: la relazione tra musica ed archeologia, intervista ad Angela Bellia | Ascolta il Podcast