TOPOGRAFIA ANTICA, CARTOGRAFIA ARCHEOLOGICA, AEROTOPOGRAFIA ARCHEOLOGICA, ARCHEOLOGIA PREVENTIVA

Archaeological Mapping Lab | Laboratorio di Topografia Antica e Cartografia Archeologica

Il laboratorio è situato presso la sede secondaria di Lecce e integra le competenze e le esperienze scientifico-tecnologiche di topografi antichisti, archeologi ed esperti di archeologia preventiva e legislazione dei Beni Culturali, che svolgono attività di ricerca in situ sui beni archeologici in Italia e nel bacino del Mediterraneo al fine di realizzare cartografie archeologiche digitali, intese come catasti georeferenziati delle presenze antiche conservate sul terreno o nel sottosuolo, da utilizzare per la ricostruzione storica e a supporto della pianificazione urbana e territoriale, nonché delle politiche di tutela e valorizzazione.

La strumentazione

Dispone di strumentazione per rilievo topografico diretto e indiretto, sistemi di posizionamento cartografico satellitare con precisione metrica e centimetrica, sistemi di ripresa aerea, scanner professionali di diverse dimensioni per la digitalizzazione, workstation per il processing e server per l’archiviazione dei dati.

Le competenze e le strumentazioni del laboratorio sono parte integrante della piattaforma MOLAB dell’infrastruttura ERIHS (European Research Infrastructure of Heritage Science). MOLAB offre accesso libero, su base competitiva, a un sistema integrato di strumentazioni portatili non invasive per ricerche nell’ambito dell’Heritage Science, nel caso dei ricercatori italiani tramite il nodo ERIHS.it (con il supporto del MUR), mentre per i ricercatori europei tramite il progetto IPERION HS (con il supporto della Commissione Europea). Il laboratorio inoltre beneficia del finanziamento SHINE (PON-IR) per il potenziamento dei nodi ERIHS.it.

Le principali linee di ricerca

L’attività di ricerca principale comprende le tematiche proprie della topografia antica e in particolare la produzione di cartografie archeologiche digitali di ambiti territoriali e centri antichi abbandonati e a continuità di vita, integrate in piattaforme GIS, finalizzate alla ricostruzione storica dalla Preistoria al Medioevo e a supportare gli interventi di archeologia preventiva, le azioni di tutela e gestione dei beni archeologici e la pianificazione urbana e territoriale. Specifiche linee di ricerca riguardano, inoltre, l’aerotopografia archeologica, lo studio degli archivi aerofotografici storici, le applicazioni di telerilevamento da satellite ad alta risoluzione (foto cosmiche e immagini pancromatiche, multispettrali e iperspettrali).

Staff Topografia & Cartografia Lab

Staff Topografia&Cartografia Lab

Maria Piera Caggia

Staff Topografia&Cartografia Lab

Gianluca Cantoro

Staff Topografia&Cartografia Lab

Immacolata Ditaranto

Staff Topografia&Cartografia Lab

Fabio Fortinguerra

Staff Topografia&Cartografia Lab

Patrizia Gentile

Staff Topografia&Cartografia Lab

Fiorella De Luca

Staff Topografia&Cartografia Lab

Pasquale Merola

Staff Topografia&Cartografia Lab

Ilaria Miccoli

Staff Topografia&Cartografia Lab

Giuseppe Scardozzi

Progetti e attività di ricerca

  • Progetto PRIN 2008 “Archeologia dei Paesaggi in Anatolia: ricerche multidisciplinari a Hierapolis di Frigia e nella Regione del Salbakos” (resp. UR G. Scardozzi)
  • Progetto DiCeT – LivingLab Di Cultura e Tecnologia, PON Ricerca “Smart Cities & Communities” – Smart Culture e Turismo 2007-2013; Asse II- Azioni Integrate per lo sviluppo sostenibile (resp. UR Lecce G. Scardozzi)
  • Progetto PRIN 2015 “Archeologia dei paesaggi urbani in Asia Minore tra tardo ellenismo ed età bizantina. Approcci multidisciplinari allo studio di Hierapolis di Frigia” (resp. UR G. Scardozzi)
  • Progetto DUS.AD013.033 “Il territorio e gli insediamenti in Europa e nel Mediterraneo. Ricerche di topografia antica, cartografia archeologica e archeologia preventiva” (resp. G. Scardozzi)
  • Progetto DUS.AD013.034 “Ricerche di Aerotopografia Archeologica su fondi archivistici di riprese aeree storiche” (resp. I. Ditaranto)
  • Progetto IDEHA – Innovazioni per l’elaborazione dei dati nel settore del Patrimonio Culturale, PON Ricerca e Innovazione 2014-2020, OR8 Sperimentazioni (resp. G. Scardozzi)

Per approfondimenti su altre attività di ricerca visita la sezione dedicata.

Progetti CNR ISPC

Principali collaborazioni

Università
  • Università del Salento, Dipartimento di Beni Culturali e MAIER (Missione Archeologica Italiana a Hierapolis di Frigia)
  • Sapienza Università di Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia
  • Università degli Studi di Firenze
  • Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Studi Umanistici
  • Università della Tuscia – Dipartimento di Scienze Umanistiche, della Comunicazione e del Turismo; Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali
  • Università degli Studi di Messina – Dipartimento di Civiltà antiche e moderne
Soprintendenze e Parchi
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e per l’Etruria meridionale
  • Parco Archeologico Naxos Taormina
Archivi
  • Aerofototeca Nazionale, Roma – Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione
  • Archivio di Stato di Viterbo
  • Aereonautica Militare – Ufficio Storico
Enti
  • Comuni di Lecce, Ugento, Alezio, Minervino di Lecce

Principali pubblicazioni

G. Scardozzi, T. Gasperoni, Bomarzo, Mugnano, Bassano in Teverina. IGM F. 137, I SO “Attigliano” – II NO “Soriano nel Cimino”, Carta Archeologica d’Italia. Contributi, Università degli Studi della Tuscia, Viterbo 2010.

F. D’Andria, M.P. Caggia, T. Ismaelli (a cura di), Hierapolis di Frigia V. Le attività delle campagne di scavo e restauro 2004-2006, Ege Yayınları, Istanbul 2012.

I. Ditaranto, Aerotopografia e fotogrammetria finalizzata per la carta archeologica di Aeclanum, in Archeologia Aerea 7, 2013, pp. 53-64.

I. Miccoli, Centri antichi e viabilità tra Palmira e l’alto Eufrate. Dalle foto aeree di Poidebard alle immagini satellitari ad alta risoluzione, in G. Scardozzi (a cura di), Il limes orientale tra Siria ed Iraq. Dalle fotografie aeree di Padre Antoine Poidebard e Sir Aurel Stein alle immagini satellitari “storiche” e recenti, in Archeologia Aerea 8, 2014, pp. 27-42.

G. Scardozzi (a cura di), Nuovo Atlante di Hierapolis di Frigia. Cartografia archeologica della città e delle necropoli (Hierapolis di Frigia VII), Ege Yayınları, Istanbul 2015.

I. Ferrari, G. Scardozzi, Contributo alla carta archeologica di Alezio, Monografie dell’Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali – CNR, 10, Scirocco Editore, Bari 2016.

I. Ditaranto, Il contributo della fotografia aerea allo studio delle antiche divisioni agrarie in Irpinia Orientale, in Archeologia Aerea 10, 2016, pp. 146-153.

F. De Luca, Un insediamento antico sulle sponde del Mar Piccolo – Taranto, in Studi di Antichità 14, 2016, pp. 119-131.

I. Ditaranto, G. Scardozzi, Gli impianti termali lungo la via Cassia presso Viterbo: nuovi dati per la conoscenza dei singoli contesti e per la ricostruzione della topografia antica dell’area, in Journal of Ancient Topography 26, 2016, pp. 75-158. 

P. Merola, Analisi cartografica e dati da remoto dell’aera di Aouam, in L.I. Manfredi, S. Festuccia (a cura di), AOUAM I. Rapport préliminaire de la première campagne de prospection et de fouille dans la zone minière du Jebel Aouam, Bologna 2016, pp. 21-30. 

G. Scardozzi, M. Fenelli, Ferentium (I.G.M. F. 137, III NE “Viterbo”, III NO “Commenda”) – Addenda e aggiornamenti, Carta Archeologica d’Italia. Contributi, Università della Tuscia-CNR, Viterbo 2020.

F. Fortinguerra, Esperienze di archeologia preventiva a Ugento, in Carta Archeologica di Ugento, Scirocco Editore, Bari 2021.