La cooperazione bilaterale italo-francese nelle scienze per il patrimonio:

il patrimonio culturale nella transizione verde

15 settembre 2022 | ore 9:00-13:00
Incontro ibrido | virtuale e in presenza
ROMA, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Piazzale Aldo Moro 7, sala Marconi
Registrati

Sulla scia dell’impulso dato dal Trattato del Quirinale che enfatizza il settore dei beni culturali come ambito di cooperazione tra Italia e Francia, l’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, la Fondation des Sciences du Patrimoine con l’Institut Français Italia, l’Ambasciata di Francia in Italia sono lieti di invitarvi a un incontro di lavoro sul ruolo del patrimonio culturale nella transizione verde che si terrà giovedì 15 settembre presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma.

L’incontro s’inserisce nella cooperazione bilaterale italo-francese sulle scienze del patrimonio che si basa sull’eccellenza riconosciuta di entrambi i Paesi e su diverse iniziative di ricerca congiunte a lungo termine. L’Italia ospiterà la sede legale dell’Infrastruttura Europea per le Scienze del Patrimonio E-RIHS, che si sta costituendo come Consorzio per un’Infrastruttura di Ricerca Europea (ERIC) entro il 2023. La Francia è alla guida dell’iniziativa di programmazione congiunta Cultural Heritage and Global Change JPI CH e del progetto che porterà alla creazione di un’Alleanza per la ricerca sul patrimonio culturale in Europa ARCHE.

L’incontro si propone di riunire ricercatori italiani e francesi che lavorano nel campo delle scienze del patrimonio culturale sull’urgente questione del cambiamento climatico, del suo impatto sul patrimonio culturale e di come il patrimonio culturale possa essere un motore di resilienza, un capitale di conoscenza e una fonte di creatività e innovazione per la transizione ecologica.

L’incontro bilaterale sarà il primo di una serie, e prenderà le mosse dal libro bianco per la ricerca sul patrimonio culturale e il cambiamento climatico pubblicato dalla JPI Cultural Heritage e dalla JPI Climate nel 2022 (White Paper. Cultural Heritage and Climate Change: New challenges and perspectives for research), che presenta una serie di argomenti per ulteriori ricerche e propone anche un elenco di strumenti da mettere in atto per accompagnare lo sviluppo di questo settore scientifico e sostenere le attività delle organizzazioni impegnate nell’azione per il clima.

Una ventina di rappresentanti del mondo della ricerca e della cultura dell’Italia e della Francia saranno invitati a partecipare e a contribuire al dibattito. Tra questi, saranno coinvolti anche giovani dottorandi in scienze chimico-fisiche, scienze umane e sociali, economia. Vi invieremo l’elenco dei partecipanti qualche giorno prima dell’incontro.

Il formato dell’incontro, che sarà in modalità ibrida (virtuale e in presenza), prevede due panel successivi di 1h30 ciascuno, durante i quali quattro relatori, due italiani e due francesi, presenteranno le sfide del loro lavoro, che saranno il punto di partenza della discussione e di scambio fra i partecipanti. L’ordine del giorno dettagliato della riunione sarà comunicato successivamente.

É possibile partecipare compilando il modulo di registrazione entro venerdì 19 agosto 2022.

RegistratiTexte complet de l'événement en français

Lingue di lavoro: Italiano, Francese e Inglese